Engineered For Your Success

29.05.2020

Motice - Un valore maggiore e un ulteriore valore aggiunto

Con il monitoraggio delle condizioni, Flottweg SE sta seguendo un’offensiva di digitalizzazione incentrata su affidabilità ed efficienza degli impianti produttivi. Con Motice, agli utenti viene presentato un sistema che affronta in modo precoce i problemi della manutenzione. Modifiche critiche delle condizioni dei cuscinetti della vasca del decanter indicano in modo precoce che sarà presto necessaria una manutenzione. Frank Ebert è disponibile a rispondere alle domande relative al quadro economico e tecnico di questo lavoro.

motice-interview_04

I sistemi di monitoraggio delle condizioni (CMS) consentono di prevedere l’usura, e di conseguenza di panificare le riparazioni e di ridurre la frequenza dei tempi di inattività: i segnali dalla macchina offrono valore aggiunto in quanto segnali predefiniti possono essere utilizzati per rilevare deviazioni indicanti un aumento dell’usura. Di conseguenza, si possono evitare malfunzionamenti. Le analisi rilevano inoltre dipendenze attraverso i dati e consentono di trarre conclusioni relative a manutenzione e riparazione.

Frank Ebert, Development Engineer Mechatronic Systems presso Flottweg SE, parla di come la pianificazione sia migliorabile con il monitoraggio delle condizioni, con il monitoraggio delle macchine basato sui sensori nel decanter e di come questo influisca sulla disponibilità.

 

Sig. Ebert, con Motice ha insegnato a una macchina ad ascoltare. Come funzionano la previsione e l’identificazione delle diverse condizioni dei cuscinetti?

"La geometria di ciascun cuscinetto presenta la propria impronta. Le frequenze relative ai danni ai cuscinetti sono conservate in Motice e vengono monitorate in modo intelligente e costante. Motice di Flottweg rileva il momento in cui i cuscinetti cominciano a danneggiarsi. Con una vita operativa residua di max tre mesi, vi è ancora tempo sufficiente per un’analisi precisa e un intervento di manutenzione pianificato in modo efficiente. Principalmente, utilizziamo una curva di inviluppo per il monitoraggio delle condizioni dei cuscinetti, in cui le singole frequenze sono visualizzate e monitorate individualmente. Se i valori di soglia definiti vengono superati, il sistema reagisce immediatamente ed è in grado di stabilire esattamente se il danno interessa l’anello esterno o l’anello interno."

 

Considerazione prima/dopo: Come venivano acquisiti i dati sulle condizioni in passato e quali sono i vantaggi di Motice?

"Fino a oggi, sono stati disponibili solo dispositivi a spegnimento automatico orientati alla sicurezza, per esempio quando la vibrazione generale della macchina è troppo elevata. A oggi, non sono stati monitorati singoli componenti. Un’altra differenza consiste nel fatto che un CMS non causa mai lo spegnimento di una macchina: si limita a monitorare continuamente la macchina e a segnalare l’usura nella fase iniziale. È inoltre ipotizzabile che la vibrazione di motori e viti possa essere controllata, il che renderebbe un CMS ancora più importante."

 

In che modo ciò modifica la manutenzione per l'utente e quale significato ha per il team di assistenza Flottweg?

"È ovvio che la manutenzione dei cuscinetti sta diventando sempre più programmabile. I cuscinetti sospetti possono essere sostituiti in modo precoce e, in caso di necessità di assistenza, si sostituisce solo il cuscinetto in questione. Questo consente ai clienti di risparmiare denaro e allo staff di assistenza, che dopo la formazione può svolgere i propri incarichi digitalmente, di risparmiare tempo. Inoltre, al reparto di assistenza è assegnata una vasta gamma di responsabilità che vanno dalla valutazione del danno all’esatta diagnosi, tramite manutenzione remota sul PC.

 

Qual è la differenza tra il monitoraggio delle condizioni e la manutenzione predittiva?

"L’una conduce all’altra. Senza un CMS, la manutenzione preventiva mirata non è possibile. La manutenzione può essere perfettamente coordinata solo quando i dati relativi alla condizione (del maggior numero di componenti possibile) sono registrati in modo permanente e valutati singolarmente.

 

Qual è il suo consiglio per le aziende che desiderano affrontare la manutenzione predittiva?

"È molto importante considerare il percorso di manutenzione separatamente. Stiamo passando dalla manutenzione reattiva o correttiva in base al danno, comune ancora oggi, alla manutenzione predittiva o preventiva, che riduce il rischio di guasto ma spesso riduce anche gli intervalli di manutenzione. Solo così la manutenzione orientata alla condizione con monitoraggio supportato dai sensori potrà essere eseguita con Motice. La fase successiva di espansione comporta la manutenzione predittiva, che utilizza dati di modello per prevedere i futuri dati delle condizioni."

 

I clienti sono ancora riluttanti all'utilizzo della manutenzione predittiva a causa dell'obbligo di garantire l'accesso ai dati della loro macchina?

"Questo è un problema davvero importante, che genera scetticismo tra i clienti. Per prevenire ciò, Flottweg Motice dispone di un sistema di controllo dedicato, separato dal sistema di controllo principale. Ciò significa che possiamo accedere a Flottweg Motice esclusivamente tramite accesso remoto e che i dati forniti sono relativi solo a condizioni dei cuscinetti, velocità di utilizzo e tempi operativi. I parametri di processo specifici del cliente sono, pertanto, conservati dal cliente al sicuro. Ciò richiede l'approvazione del cliente, il che significa che egli ha sempre sovranità sul proprio sistema e sui propri dati."

  Vai al modulo di contatto   +39 051 60545 11   Contacts worldwide