Velocità centrifuga e accelerazione

Velocità centrifuga e accelerazione

Quando si parla di movimenti rotatori meccanici, la velocità (frequenza dei giri o frequenza di rotazione) indica la frequenza dei giri. La grandezza viene specificata in giri al minuto (min−1). Essa rappresenta l’indicatore principale della prestazione fornita da centrifughe e motori.

La velocità indica il reciproco della durata di una rotazione (durata fino alla conclusione di un giro):

Nel processo di centrifugazione, la velocità indica il numero di giri completi compiuti in un minuto. Dalla miscela solidi-liquidi, le centrifughe separano le due sostanze sfruttando la differenza di densità.

Determinare l’accelerazione di una centrifuga

La grandezza di accelerazione della centrifuga, il cosiddetto numero G, è direttamente correlata alla velocità. Ai fini del processo di centrifugazione, essa rappresenta un valore importante per determinare la potenza di separazione. Di regola, tanto più elevato è il numero di giri o la velocità, tanto maggiore è la potenza di separazione.

Il calcolo del numero G si ottiene dalla velocità e dal diametro o dal raggio del tamburo della centrifuga:

Fonte:

Horst Kuchling: Taschenbuch der Physik; Fachbuchverlag Leipzig, XVI edizione1996

Avete domande o feedback da inviarci?
* Campi obbligatori