Engineered For Your Success
tailings

Disidratazione
Dei Tailing

Risparmio di acqua e costi nei processi di disidratazione dei tailing nel settore minerario

Il trattamento dei minerali metallici e dei minerali nel settore minerario dà luogo alla formazione dei cosiddetti tailing, ovvero residui a grana fine sotto forma di fanghi. I tailing si depositano spesso nei grandi bacini di decantazione o dei fanghi, dando luogo ad elevati carichi in termini ambientali. L’acqua di processo legata ai tailing resta inutilizzata.

Le soluzioni tecnologiche di moderna concezione consentono di trattare i fanghi dell’overburden, quindi di recuperare l’acqua di processo. Tutto questo si traduce in risparmio di spazio, di costi e minor carico ambientale.

Stoccaggio a secco dei tailing per eliminare i bacini dei fanghi minerari

Lo stoccaggio a secco dei tailing si sta sostituendo in misura sempre maggiore a quello nei bacini dei fanghi. Gli operatori del settore minerario stoccano i fanghi dell’overburden disidratato sulla superficie terrestre.

In particolar modo nelle regioni di difficile accesso e ristrette, o in quelle aree ad elevato rischio sismico, lo stoccaggio a secco dei tailing è la soluzione ottimale:

  • evidente risparmio di spazio rispetto ai bacini dei fanghi
  • minimizzazione dei rischi ambientali (quale rottura degli argini)
  • riutilizzo dell’acqua di processo riciclata
  • conformità alle disposizioni di legge nella gran parte dei paesi

Le centrifughe decanter vincono il confronto

Il mercato offre vari sistemi per la disidratazione dei tailing o dei fanghi dell’overburden nel settore minerario. Oltre alla filtropressa a camera e alla pressa a nastro, la centrifuga decanter si sta imponendo in misura sempre maggiore come soluzione per la disidratazione.

Pressa a nastro, filtropressa a camera o centrifuga decanter – quale è la soluzione più adatta per la disidratazione dei tailing? Pressa a nastro, filtropressa a camera o centrifuga decanter – quale è la soluzione più adatta per la disidratazione dei tailing?

Consumo minimo di acqua grazie alla ottimale prestazione di disidratazione

Rispetto alla pressa a nastro e alla filtropressa a camera, le centrifughe decanter Flottweg assicurano un consumo di acqua sensibilmente minore.

Senza l’uso di flocculante, i nostri decanter separano le particelle di sostanza solida fino a una grandezza di 10 µm. Utilizzando il flocculante è possibile separare dall’acqua particelle ancora più piccole.

L’acqua utilizzata viene resa pulita a tal punto da poter essere ricondotta nel processo. Il risultato è un notevole risparmio di questo bene prezioso.

 

Per la disidratazione dei fanghi dell’overburden gli apparecchi di filtraggio, come le presse a nastro e le filtropresse a camera, si avvalgono di tessuti o nastri filtranti. In caso di impiego prolungato, nei tessuti e nei nastri filtranti si formano dei sedimenti che pregiudicano il grado di disidratazione.

Le centrifughe decanter sono sistemi a ciclo ininterrotto predisposti per un funzionamento 24/7. Non richiedono l’uso di tessuti e nastri filtranti, per cui assicurano una prestazione di disidratazione costante.

I decanter Flottweg trovano posto anche in spazi ristretti

I lavori estrattivi e minerari si svolgono spesso in luoghi ristretti o di difficile accesso. Il fabbisogno di spazio dei sistemi di disidratazione impiegati svolge pertanto un ruolo determinante. A parità di capacità e portata, le presse a nastro e le filtropresse a camera richiedono molto più spazio delle centrifughe decanter.

Con una capacità idraulica di 100m³/h e un trasporto di sostanza solida di 25.000kg risultano evidenti differenze di peso:

 

Filtropressa a camera:           120 tonnellate

Pressa a nastro:                     65 tonnellate

Centrifuga Flottweg:               16 tonnellate

“Made-in-Germany” per un lungo ciclo di vita

Le nostre macchine vengono costruite soltanto in Germania per assicurare una qualità ottimale.

La qualità dei materiali utilizzati svolge un ruolo importante soprattutto nel settore estrattivo e minerario. Gli elementi abrasivi dei fanghi svolgono un’azione aggressiva sul materiale a contatto con il prodotto. Un’elevata protezione antiusura costituisce pertanto un imperativo assoluto.

 

Gli speciali materiali, i rivestimenti e i vari accorgimenti assicurano un lungo ciclo di vita delle centrifughe decanter Flottweg. Le parti soggette a usura, quali le boccole di ingresso, possono essere sostituite in modo del tutto semplice.

Tutto questo consente quindi una riduzione dei tempi e dei costi di manutenzione e riparazione per l’intero ciclo di vita della macchina.

Le centrifughe decanter Flottweg come vera alternativa alle soluzioni tradizionali

Grazie ai costi minori, alla riduzione del consumo di acqua e del fabbisogno di spazio, nonché al contributo a favore dell’ambiente, le centrifughe decanter vengono sempre più utilizzate nei processi estrattivi di moderna concezione.

Cogliete l’opportunità e mettetevi in contatto con i nostri esperti del settore estrattivo.

Campi di applicazione simili

mining-teaser

Condizionamento di minerale metallifero e minerali

crud-waste-oil-teaser

Lavorazione delle impurità et procesamiento de aceites usados

sandwaschwasser-teaser

Acqua di lavaggio sabbia e inerti

icon-envelope-big

Avete domande sulle applicazioni? Volete saperne di più?

Contattateci o scriveteci!

  Vai al modulo di contatto   +39 051 60545 11   Contacts worldwide