Engineered For Your Success
startseite-stage2

Funzionalità
di una
centrifuga
decanter

Economico, efficiente e comodo

Un decanter può essere considerato come una vasca di decantazione che si avvolge attorno a un asse. Nella vasca di decantazione, le particelle solide, più pesanti del liquido, si muovono per gravità verso il fondo e formano un sedimento (fase solida) sul fondo della vasca. Ad esempio, un decanter per vino può essere inteso come una sorta di vasca di decantazione. In una centrifuga, le fasi solida e liquida sono separate mediante accelerazione centrifuga. Nel tamburo rotante della centrifuga, le particelle solide, che hanno una densità maggiore e sono quindi più pesanti del liquido, si muovono verso l'esterno per mezzo della forza centrifuga. Esse formano un sedimento sulla parete interna del tamburo della centrifuga. Poiché in una centrifuga si creano forze centrifughe di circa 3000 g, rispetto a 1 g nel campo gravitazionale, la separazione delle particelle solide dal liquido è molto più rapida ed efficiente.

Alimentazione decanter

Il prodotto viene immesso nella camera di ingresso della coclea del decanter attraverso il tubo di alimentazione centrale. Da lì, dopo una leggera pre-accelerazione, passa attraverso le aperture del distributore nel tamburo del decanter.

Sezione trasversale di una centrifuga decanter: il prodotto entra nel tamburo del decanter attraverso il tubo di ingresso e il distributore. Qui i solidi si depositano sulla parete interna del tamburo. Il prodotto entra nel tamburo del decanter attraverso il distributore e si deposita sulla parete interna del tamburo.

Tamburo decanter

Il tamburo del decanter ha una forma cilindrico-conica e ruota a un regime adattato alla rispettiva attività di separazione. Nel tamburo, il prodotto raggiunge la massima velocità periferica e si deposita sul rivestimento del tamburo della centrifuga come un anello cilindrico. A causa della maggiore densità, i solidi contenuti nel prodotto si depositano sulla parete interna del tamburo sotto l'influenza della forza centrifuga. La lunghezza della parte cilindrica e l'angolo conico della parte conica del tamburo possono essere adattati al rispettivo compito di separazione in fase di produzione del decanter.

La coclea del decanter convoglia continuamente i solidi depositati verso lo scarico. Il regime differenziale della coclea è determinante per il tempo di permanenza dei solidi nel tamburo del decanter. La coclea del decanter convoglia i solidi depositati nella direzione dello scarico dei solidi.

La coclea del decanter

La coclea del decanter (coclea di trasporto) ruota a basso regime differenziale rispetto al tamburo e trasporta continuamente i solidi depositati in direzione dell'estremità del tamburo che si restringe conicamente. Il regime differenziale determina il tempo di permanenza dei solidi nel tamburo del decanter. Tra le altre cose, questo tempo di permanenza è decisivo per il contenuto di solidi ottenibile e può essere adattato in modo ottimale al rispettivo compito di separazione modificando il regime differenziale della coclea. A seconda dell'applicazione e del compito, varia la realizzazione delle coclee.

Scarico dei solidi

I solidi con il contenuto di sostanza secca richiesto vengono centrifugati, attraverso le aperture di uscita sull'estremità conica del tamburo, nell’alloggiamento dei solidi e vengono scaricati verso il basso.

Sbarramento di troppo pieno

Il liquido depurato (fase liquida) scorre fino all'estremità cilindrica del tamburo e defluisce, attraverso le aperture, nel coperchio del tamburo. In queste aperture vi sono piastre di sbarramento regolabili con estrema precisione (sbarramenti di troppo pieno) con cui viene regolata la profondità dello stagno (strato liquido) nel tamburo. Il liquido viene raccolto nell'alloggiamento di scarico e scaricato senza pressione.

Disco di separazione

In alternativa allo sbarramento di troppo pieno, il liquido depurato può anche essere scaricato tramite un disco di separazione e convogliato dal tamburo, sotto pressione, in un sistema chiuso. Ciò significa che non è necessario utilizzare una pompa di alimentazione, che normalmente verrebbe impiegata. Un'ulteriore variante sviluppata, il disco di separazione regolabile, consente di regolare in continuo la profondità dello stagno durante la corsa. Questo permette di adattarsi con precisione e in tempi rapidi alle mutate condizioni, senza dover mettere fuori servizio la centrifuga Flottweg.

icon-envelope-big

Avete domande sul funzionamento di un decanter? Volete saperne di più sui nostri decanter?

Parlate con noi o scriveteci.

  Vai al modulo di contatto   +39 051 60545 11   Contacts worldwide